STREPITOSA LA SQUADRA UNDER 23 VINCE LO SCUDETTO
PDF Stampa E-mail
 
Scudetto tricolore per la squadra under 23! Emozioni forti allo stadio di Pavia ai campionati di società riservati alle atlete più giovani delle categorie juniores e promesse.
"Nonostante la sfortuna di quest'anno che ha falcidiato nella prima parte della stagione il settore del mezzofondo con gli infortuni di Bortoli, Cherubini, Spagnoli e Giulia Zanne a
cui si sono aggiunti quelli nella velocità  con l'incidente alla Niotta, caduta all'arrivo dei 200 a Modena e lo stiramento di Alessia Pavese agli assoluti, ce l'abbiamo fatta lo stesso!
Tutte le ragazze hanno rispettato il pronostico anzi qualcuna è andata anche più forte!  Lo scudetto under 23 è  nostro con ben 5 punti di distacco sulla seconda.
È  una vittoria tutta meritata, frutto dell'impegno non solo delle atlete ma di tecnici e dirigenti ed anche di qualche genitore che ci sostiene! Sono orgoglioso di questa squadra,
hanno davvero dato il massimo e dimostrato di voler vincere. Ci abbiamo creduto molto ed abbiamo centrato l'obiettivo. Brave tutte e tutti! " esulta il dt Stefano Martinelli.
D'oro la juniores Vanessa Campana nei 3000 siepi con una gara intelligente che l'ha vista sempre nel gruppetto delle 3 atlete al comando che ha poi lasciato negli ultimi giri
tagliando il traguardo con un vantaggio inattaccabile. Vince nei 5000 metri la marcia la nostra Martina Ansaldi, sola al comando fin dai primi passi senza rivali che
la facessero impensierire. Grande prova quella di Elisa Cherubini nei 1500, rientrata da poco in pista dopo il lungo stop dovuto ad un problema al ginocchio.
Fin da inizio gara ha perso una scarpa ma ha corso come le avesse tutte e due, infatti solo in pochissimi se ne sono accorti presi dal tifo e dalla tensione agonistica.
Si tratta di una gara tutta tattica nella quale le atlete si sfidano più sui nervi che sulla prestazione. Elisa si guadagna una brillante medaglia di bronzo nonostante 1500 metri non siano pochi da correre scalza! D'argento la staffetta 4x100 (Melon-Mangione-Niotta-Pedreschi) e il disco di Veronica Rossetti insieme all'alto di Nicole Arduini. La Rossetti è anche terza nel peso.
Di bronzo è anche la medaglia di Alice Mangione nei 400. E ottimo è anche il risultato  di Mara Ghidini nei 3000, bronzo anche per lei ! Porta ancora punti importanti
il terzo posto nel salto con l'asta Laura Festa. Eccezionale 4^ posizione per Alessia Niotta nei 200 metri rientrata dopo l'intervento chirurgico subito alla spalla e già
di nuovo in pista proprio per questo evento. Agata Gremi è 4^ nel lancio del martello. E bene fa anche Delia Fravezzi nel giavellotto pure 4^.
Si aggiungono poi tanti buoni piazzamenti che hanno contribuito a questo grande risultato. Nei 100 hs Benedetta Corradini (5^) e 7^ nel salto in lungo, nei 100 m.
Chiara Melon è sesta, quinta piazza per la 4x4 con il qurtetto Tomasoni-Cherubini-Baruzzi e Mangione.